Crispiano

Dramma di Taranto, bimba in coma profondo. Asl: "Sta lottando per la sopravvivenza"

lunedì 8 ottobre 2018
Restano critiche le condizioni della bimba vittima del padre, che ieri pomeriggio l'ha scaraventata giù dalla finestra nel quartiere Paolo VI di Taranto. Nonostante la gravità delle sue condizioni, è ancora viva. 

Resiste e lotta per la sua vita la piccola di sei anni scaraventata giù dal terzo piano dal padre ieri a Taranto. Fortunatamente le notizie circolate in rete non sono veiritiere, la piccola è ancora viva. Lo fa sapere in una nota la Asl diffusa ieri sera alle 22.25, che precisa: "La bimba resiste nonostante la Tac delle 21.45 evidenzia un piccolo peggioramento. La notizia apparsa su Facebook dell’avvenuto decesso è priva di fondamento. Tutti i medici, di ben 4 reparti, nonostante il 'fine turno di lavoro' restano per senso di responsabilità e abnegazione al lavoro cercando disperatamente di salvare la vita alla piccola degente".
La bambina, in seguito ad un volo di 12 metri, ha riportato gravissime fratture multiple ed emorragie. Non ha mai ripreso conoscenza. Intorno a lei, un team di medici che sta tentando di salvarle la vita. La prognosi è ancora riservata.
Il fratello di 14anni, ferito con una coltellata alla gola, è invece fuori pericolo. 

+++AGGIORNAMENTO+++

Nuovo bollettino medico della Asl di Taranto in merito alle condizioni della piccola: “La bambina" scrivono, "per il grave trauma da precipitazione, è affetta da un gravissimo trauma cranico con emorragia subaracnoidea diffusa, trauma massiccio facciale e trauma toraco-addominale maggiore per cui nella giornata di ieri è stata sottoposta ad intervento chirurgico urgente di splenectomia, sutura gastrica per lesioni da scoppio, controllo di emorragia epatica e posizionamento di drenaggio pleurico. Attualmente, nonostante le cure del caso, la situazione clinica è estremamente critica e la piccola paziente versa in condizioni di coma profondo con gravissima instabilità emodinamica. Il Direttore Generale, avv. Stefano Rossi, e l’intera Direzione Medica dell’Asl seguono costantemente l’evolversi della situazione clinica della piccola paziente”
Altri articoli di "Crispiano"
Crispiano
08/11/2018
Branchi di lupi in Puglia, in particolare a Noci e ...
Crispiano
07/11/2018
Il bilancio dell'operazione di controllo dei carabinieri: ...
Crispiano
29/10/2018
L'ondata di maltempo ha creato danni in tutto il tarantino, ...
Crispiano
29/10/2018
La tromba d'aria a Taranto e Brindisi ha creato gravi danni alle colture. Partita ...